2017, 23 marzo - Gregorio Botta, Abbi cura di me

Gregorio Botta

Abbi cura di me

 

Opening giovedì 23 marzo 2017, ore 18.00

Fino al 20 maggio 2017

 

 

Dopo le prestigiose personali al MAC di Santiago del Cile e al Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro, Francesca Antonini Arte Contemporanea è lieta di annunciare la nuova mostra in galleria di Gregorio Botta (Napoli, 1953).

 

Abbi cura di me cita e capovolge il titolo di una celebre installazione di Sophie Calle: qui è l’opera, fragile e silenziosa, a richiedere l’attenzione e la cura dello spettatore. Botta presenta infatti un nucleo di lavori in cui l’azione umana diventa – nel corso del tempo - parte integrante del processo e del ciclo vitale dell’opera: una piccola cerimonia di partecipazione che la fa continuare a esistere.

 

Lo spazio della galleria accoglierà una grande installazione ambientale e alcuni lavori inediti, legati gli uni agli altri dall’esplorazione del tema del cerchio. Vetro, ferro, cera, acqua e fuoco – i materiali cari all’artista, naturali, grezzi e in un certo senso “vivi” – saranno nuovamente utilizzati come elementi di un lessico minimo, che coniuga valori scultorei e pittorici, e che tende a creare uno spazio di silenzio e contemplazione.