IN VERSI
GUENDALINIA SALINI E ANTONELLO VIOLA

 

Marzo 2015

 



Francesca Antonini Arte Contemporanea, in collaborazione con la galleria Ex Elettrofonica, presenta la mostra In versi di Guendalina Salini e Antonello Viola. In versi, è un gioco di parole che descrive le corrispondenze tra il lavoro di Antonello Viola e quello di Guendalina Salini; una relazione tra linguaggi diversi ma in qualche modo complementari, uno pittorico, rigoroso, ieratico, l’altro scultoreo, frammentato, delicato, che si incontrano intorno a nuclei tematici simili e formano frasi poetiche, accordi, sospensioni, intese.

I temi sono quelli della fragilità del visibile e delle affinità segrete, le opere alludono sempre ad un invisibile che ha la delicatezza di un’apparizione che potrebbe sottrarsi da un momento all’altro, eppure rimangono sospese in uno stato di grazia, di esitazione.

La mostra mette in scena una serie di appunti: opere aperte che fanno dialogare superfici dal diverso grado di trasparenza, vetri, tulle, carta e organza, materiali cari agli artisti, che usando colori di una paletta dai toni che vanno dai preziosi oro e blu oltremare al verde ossido al rame, dai verdini opalescenti ai verdi muschiosi della natura più fitta e scura, tessono un filo sottile nel segno della circolarità e del contrappunto.